Admission is always free Directions

Open today: 10:00 to 5:00

Regesto

1595/04/02

Archivio di Stato di Roma (ASR)

ASR, TNC, uff. 11, 1595, pt. 1, vol. 30, fols. 227r-v

Giovanni Pietro Paolo Piccioni, a nome della congregazione di San Luca, affitta a mastro Francesco Scardua scarpellino un sito che si trova dietro la chiesa. L'affitto annuale è di 11 scudi.

[Mostra i tag del documento]

Trascrizione

[Fol. 227r]
ASR, TNC, uff. 11, 1595, pt. 1, vol. 30, fol. 227r

ASR, TNC, uff. 11, 1595, pt. 1, vol. 30, fol. 227r

Locatio siti ad favorem societatis Sancti Luce pictorum de Urbe
Die Secunda Mensis Aprilis 1595

In mei etc. personaliter constitutus d Io Paulus Picciolus pictor unus ex confratribus Venerabilis Societatis Sancti Luc[ae][1]
de Urbe, et deputatus heri In congregatione facta pro ut de deputa-
tione huiusmodi constat in actis mei etc. Sub dicto die ad infractam per agenda
et nihilominus quatenus opus promisit facere ratificare presentem Instrumentum
et omnia infradicta et a quad etc. sponte etc. omni meliori modo etc. nomine dicte socie-
tatis affictavit Mag.ro Fran.co Scarduo de Arezzio Scarpellino presenti etc.
quoddam situm dicte Societatis positum retro Ecclesiam eiusdem Societatis
iuxta ab uno sunt bona Io Marie de frascati et ab alio bona Petri for-
narii ante viam publicam salvis aliis etc. sique etc. quod situm ist longus
cannas decem et largus cannas quinque circiter In quo sito M.r
d Franciscus intendit exercere artem lapici[d]e[2] ad habendum etc. po-
nendum etc. constituendum Hanc autem locationem dictus d Io Paulus nomine quo
supra fecit etc. ad annos novem proximos incipiendos ab hodie et ut
sequitur etc. et pro annua pensione scutorum undecim monetae de Iuliis decem
pro scuto solvendorum etc. pro ut dictus Franciscus solvere promisit semestruatim
anticipate hic Rome libere etc. in bona moneta argentea in pactis et capitulis
infrascriptis perchè la detta confraternita ha locuto un giar-
dino a M Giudo Visconti sia tenuta si come si obliga esso m Francesco durante
la locatione de detto giardino dare il passo per detto sito al detto m Guido
et consegnarli una chave del cancello quale farra esso m Fran.co
in detto sito
Item che finita la locatione del detto m Guido del detto giardino non volendolo esso
M Francesco perche da parola di volerlo debbia dare il passo et
la chave come sie detta di sopra a chi pigliara in affitto il detto
giardino

[Torna all'inizio]

[Fol. 227v]
ASR, TNC, uff. 11, 1595, pt. 1, vol. 30, fol. 227v

ASR, TNC, uff. 11, 1595, pt. 1, vol. 30, fol. 227v

Item che esso M Francesco in detto sito ci possa fare un muro con un cancello ad effetto
di poter fare la detta bottegha a tutte sue spese quale muro
et altri mi[g]lioramenti da farsi per detto m Francesco in detto sito finito
che sarra la presente locatione volendosi partire restino
et si intendano esser di detta compagnia, et non sia tenuta la
compagnia a pagarli cosa alcuna, et dal altra parte [...][3]
la detta compagnia finita la presente locatione detto sito locarla ad
altri sia tenuto a pagarli il detto Muro, et tutti li megliormenti
[per esso m Francesco da fa]rsi secondo la stima da farsi per doi homeni
da elegersi di comune concordia
Qua loca[ti]one durante dictus Io: Paulus notus quo supra promisit dictum m. rum Francesco Scardua
presentem etc. manutenere in pacifica et quieta possessione dicti siti
M[...][4] presentem etc. liberare ab omnia molestia etc. et versavice dictus Franciscus
promisit dictum situm inhabitare ut moris ist de similibus et finita
locatione dimittere Iura formam statuorum Urbis
Que omnia etc. alias etc. ad omnia damna etc. de quibus etc. proquibus etc. dictus d Franci-
scus
se etc. et dictus d Io Paulus bo[n]a dicte societatis In ampliori forma
Camera cum clausulis etc. citra etc. renunciando etc. consentiendo etc. obligavit etc. Iurarunt
Tactis etc. Super quibus etc.
Actum Romae in Regione Pinee in officio mei ibidem presentibus dd Iosepho Candido[5]
Iuris Utriusque Doctore et Philippo Bassano Romano testibus etc.

[Torna all'inizio]

Note

  1. Tagliato al margine.  

  2. Le parentesi quadre indicano brani illeggibili in seguito a lacune nel documento o macchie di inchiostro sulla carta.

  3. Significato incerto.

  4. Significato incerto.

  5. Lettura incerta.