Admission is always free Directions

Open today: 10:00 to 5:00

Regesto

1595/06/15

Archivio di Stato di Roma (ASR)

ASR, TNC, uff. 15, 1595, pt. 2, vol. 38, fol. 69r

Scipione Quintilio, camerlengo della Confraternita di San Luca, dichiara di aver ricevuto da Francesco Scardua 5 scudi e mezzo come corrispettivo di sei mesi di affitto. Scardua paga inoltre Quintilio per del marmo, e viene fatta quietanza della somma.

[Mostra i tag del documento]

Trascrizione

[Fol. 69r]
ASR, TNC, uff. 15, 1595, pt. 2, vol. 38, fol. 69r

ASR, TNC, uff. 15, 1595, pt. 2, vol. 38, fol. 69r

Io Scipione Quintilio pittore Camerlencho della Confraternita
di santo Luca o recevuto da Ill. Francesco Scardua scharpelino d[...][1]
[...] scudi cinque et mezzo per il semestro della pigione
del sito quale commmizo[2] il primo di Maggio 1595 et scudi
[...] et baiocchi settanta quali sonno per marmori [...] che sono
[...]te 3 et baiocchi 19 et scudo uno et baiocchi vinti dati a quelli che an-
no cavato fora li marmi et il pilo[3] che somma in tuto scudi
[...] et baiocchi 22 [...] questo dì 15 di giungno 1595
18 42
Io Scipione Quintilio mano propria
76-70

[Torna all'inizio]

Note

  1. Le parentesi quadre indicano brani illeggibili in seguito a lacune nel documento o macchie di inchiostro sulla carta.