Admission is always free Directions

Open today: 10:00 to 5:00

Regesto

1627/07/05

Archivio di Stato di Roma (ASR)

ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fols. 27r-v, 28r-v, 41r-v

Questo documento costituisce l'inventario dei beni mobili esistenti nell'armadio e nella stanza posta sopra la chiesa di San Luca, chiamata Studio. L'inventario è fatto a istanza di Ottavio Mario Leoni principe dell'Accademia, e con l'intervento di Nicolas de La Fage e Lorenzo González. Una volta elencati, i beni rimangono nella stanza detta Studio.

[Mostra i tag del documento]

Trascrizione

[fol. 27r]
ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fol. 27r

ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fol. 27r

Die quinta Iulii 1627

Haec est descriptio, et annotatio omnium, et Singulorum bonorum mobi-
lium repertorum in armario, et stantia posita supra
Venerabilem Ecclesiam Sancti Lucae nuncupata dell'Accademia, seu
studii pictorum Urbis facta ad Instantiam Ill D. Equitis
Octavii Leonis Romani ad praesens Princepis Pictorum
cum praesentia, et Interventu Ill D Nicolai la Faggiae
et D. Laurentii Gonzales quae bona sunt infrascripta videlicet
In primis cinquanta otto ritratti di diversi pittori morti con
cornice negra eccetto tre, quali sono senza cornice
Item nove tondi di retratti di pittori diversi
Item un quadro dove è dipinta la virtu del Cav.re Baglione
Item un altro quadro con l'arme di Papa Paulo di Cherubino
Alberto

Item un retratto della bon. Mem. Del Card.le del Monte che
stà à sedere con la cornice
Item un S. Francesco grande con cornice negra
Gessi
Una notomia con un palo di ferro
Item un torzo d'un satiro grande, una testa di donna grande
Item una testa di Antonino, spalla del pregione di Michel Angelo
Item una coscia di Pasquino, gambe del christo della miner-
ba, una ga[mba] ingin[o]cchiata, un braccio [di]

[Torna all'inizio]

[fol. 27v]
ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fol. 27v

ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fol. 27v

Pasquino, tra bassi rilievi della colonna, un putto
Item un torzo di femina grande, un putto à sedere
Item una stantia della colonna, un modello di creta
Item una Susanna con li vecchi
Item una madonna con il figliolo in braccio
Item un Christo con le mano dietro senza gambe tutti di
creta cotta
Item un corpo d'un christo di creta cruda, una diana
di basso rilievo di gesso
Item quattro testine di madonna piccole, un corpo di noto-
mia carnoso di gesso
Item venti pezzi di gessetti di diverse sorte lasciate da
Oratio Borgiani
Item due mani giunte di gesso, doi altre di putto, doi
teste
Item il mode[ll]o della Chiesa di legno, una gamba grande
un braccio del christo della minerba
Item un braccio della lotta de medici, un modello di cera
d'una madalena che dorme
Nota de libri
In primis Flavio Vigetti, Semedria d'Alberto Duro in lin-
gua volgare, et un altro in lingua todescha
Item fortificationi de m[aggi], architettura di Sebastiano
Serlio

[Torna all'inizio]

[fol. 28r]
ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fol. 28r

ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fol. 28r

Serlio, un libro che da principio sta scritto Nicolo
Muccino venetiano coperto di carta pecora foderato
di corame
Item un libro d'Alberto Duro di fortificationi in lingua
todescha, un libro biancho un poco scritto a mano
intitolato d'architettura
Item un Instrumento d'una supplica in carta pecora in 4.°
foglio pubblicato da Gio: Domenico Peraccha
un libro grosso dove sono incominciati à copiare
Instrumenti
Item un libro del Camerlengo coperto di corame negro, un
libro grande scritto à mano dove è notato diversi
interessi della chiesa, una copia de capitoli
coperta di corame
Item un libro scritto à mano da camerlengo, un libro de
capitoli anticho in carta pecora con una facciata
di meniatura
Item un libro d'inconologia del Ripa, un libro di trattato
di pittura del Lomazzo, un altro libro del Ripa
piu basso
Item un libro chiamato euchlite, un altro libro chiamato
impresa, et stra[ta]gemma militare
Item un libro d'evangeli vulgare, un libro di metamorfisi

[Torna all'inizio]

[fol. 28v]
ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fol. 28v

ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fol. 28v

d'Ovidio, un libro d'osservationi di Antonio Dandi,
Tartaglia militare, Lanteri di fortificationi, arit-
meticha
Item Eronis de machinis, historie di bologna, instruttio-
ni de bombarideri
Item un libro spagnolo di Gioan de Baros, Appiano Alessan-
drino in quarto foglio, il platina, un altro libro
d'Appiano Alessandrino, historie del Biondo, un
libro di Leon Battista Alberti, Gioan Gersone, Silvio
Belli
, il libro dell'entrata della regina di francia
Item corteggiano del Castiglione, Appiano Alessandrino,
Lucidario poeta, le maraviglie di roma,
trattato del Cielo, trattato d'orationi, un libre[tto]
de Statuti antichi
Item rime di Michel Angelo Bonarota, copia de statuti
orig[i]nale de capitoli hauti d[a]lla bona memoria
di Gregoria[1] Papa decimo quinto, copia delli
capitoli di Papa Sisto quarto, libro de Statuti
dell'accademia dell'anno 1607, trattato di
pittura scritto à mano
Item un libro de stampe di Michel Angelo Bonarota
un libro di dise[gni] di Raffaelle d'Arezzo, un altro
libro di schizzi di penna, un libretto di disegni
di macchine, et moli

[Torna all'inizio]

[fol. 41r]
ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fol. 41r

ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fol. 41r

Item undici fasci di piante, un fagotto grande di diver-
se piante del Mascharino, un mazzo di dise-
gni di architettura del Maschiarino, un mazzo
di disegni quando di andava à concorrenza
Item un mazzo di disegni parte di stampe, et parte
di disegni a mano
Item un mazzo di riceute, et altre cose infilzate
Item una canestra con diversi mazzi di scritture
Item un banchone da sedere, et due altri banchetti
piccoli
Item una tavola longa con il suo panno verde
di sopra
Item nove sediole piccole di paglia senza appoggio
Item due banchi dove se spoglia il modello quando
se fa l'accademia
Item un credenzone ò vero armario vecchio
Item sette banchi da sedere à torno all'accademia, et
per la congregatione
Item doi piedi di tavole alti
Item cinque altre sediole di paglia
Quae quidem bona sic ut Supra descripta, et annotata

[Torna all'inizio]

[fol. 41v]
ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fol. 41v

ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 3, vol. 113, fol. 41v

remanserunt in eadem stantia, et locis reper-
ta fuerunt praedicto, et omni alio meliori modo etc. Super
quibus etc.
Actum Romae in Stantia Studii Accademiae DD Pictorum, et
Sculptorum Urbis posita Supra Venerabilem Ecclesiam Sancti Lucae
in campo bovario presentibus etc. D Alexandro Bottonio
filio q. Angeli Parmense, et Andrea q Nicolai Masello
Romano testibus etc.
Thomas Salvatorius

[Torna all'inizio]

Note

  1. Sic.