Admission is always free Directions

Open today: 10:00 to 5:00

Regesto

1633/02/13

Archivio di Stato di Roma (ASR)

ASR, TNC, uff. 15, 1633, pt. 1, vol. 135, fols. 416r-v, 441r-v

Il principe Francesco Mochi riferisce di avere trattato per il consenso da ottenere dalla compagnia di San Giuseppe, e affinché si effettui l'alienazione della vigna di Francesco Corneli. Inoltre viene deciso: che Pasquale Pasqualini e Giuliano Finelli trattino con i Padri Gesuiti circa il luogo di Monte da loro assegnato all'Accademia; che gli ufficiali portino le candele al papa e al cardinale protettore; che si prenda nota di tutti i membri dell'Accademia per scriverne i nomi in un libro.

[Mostra i tag del documento]

Trascrizione

[fol. 416r]
ASR, TNC, uff. 15, 1633, pt. 1, vol. 135, fol. 416r

ASR, TNC, uff. 15, 1633, pt. 1, vol. 135, fol. 416r

Die 13 februarii 1633

Fuit facta Congregatio Generalis Venerabilis Accademie Pictorum
et Scultorum Urbis in Domo Venerabile Ecclesia Divi Luce [...][1]
in Illius mansionibus Solitis et Consuetis posita et
existente in foro Boario Iuxta suos notissimos fines
in qua Inter fuerunt Infrascripti videlicet
Ill.ris D. Franc.s Mochius Princeps
D. Nicolaus della Faggia Primus Rector
D. Silvius Capius secundus rector
D Petrus Franc.s de Rubeis Camerarius
D. Ioannes Guerra proveditor
D. Antonius Cassonus et     \
D Pasqualis Pasqualinus       } Pacieri[2]
Ill.s D. eq. Io: Antonius Ferrerius  \
D. Alexander Algardinus                } Sindici[3]
D. Aloisius Otre            \
D. Egidius Morettus et   } Visitatores[4]
D Paulus Buronus         /
Ill.s D. eq. Io: Confranus
Ill.s D. eq. Io: Laurentius Berninus
D Petrus Paulus Moncius
D. Ottavius del Forno
Ill.s D. eq. Franc.s Ant.s Iannonus
D. Io: Dom.cus Prestinarius
D. Bellisarius Garasinus
D. Carolus Pezzottus
D. Benedictus Orsellus
D. Ioannes Prosonius
D. Io'es Bassomari
Il.s D. eq. Io'es Baleonus
D. Marius Nuccius
D. Io: Paulus Ventura
D Petrus Ferrera
D. Simon Aprosius
D. Dominicus Carnascia
Rd Michael Asnan et
D. Salvator Lambertus

[Torna all'inizio]

[fol. 416v]
ASR, TNC, uff. 15, 1633, pt. 1, vol. 135, fol. 416v

ASR, TNC, uff. 15, 1633, pt. 1, vol. 135, fol. 416v

Quibus sic coadunatis etc. fu referto dal s.r Principe
della accademia di haver trattato con il Sina[5] circa
il Consenso da impetrarsi et ottenersi dalla Compagnia
di S. Gioseffé quale non si manchera procurare l'effettuatione
di quanto si debere
Fu proposto dal medemo s.r Principe che per ultimare
la redentione del Censo dell'ottonari si venisse alla
effettuationé della alinationé della vigna del s.r
Franc.co Cornélii conformé tante volte si e
stabilito nelle passate congregationi et che pero a
tale offitio si deputassero dui delli A[cc]ademici [6]a quali
si dasse la faculta di venire al oservatione di quanto
si e detto e di celebrarsi instrumento con tutto et sin-
gole clausole oblighi possessioni et giuramenti
etiam con faculta di poter obligare l accademia
et suoi beni etiam in forma Camerae et altro in cio
necessarie et opportuné
Furno deputati viva voce li S.ri Principe rettori et
Cammerléngo a far l'instrumento suddetto con il detto s.r
Fran.co dandoli non solo tutte et singole faculta
sopradette ma qualsivoglia altre in ciò necessarie
come se ne fosse in detta stipulationé come sopra detta farli
tutta l'accademia medema et in ogni altro

[Torna all'inizio]

[fol. 441r]
ASR, TNC, uff. 15, 1633, pt. 1, vol. 135, fol. 441r

ASR, TNC, uff. 15, 1633, pt. 1, vol. 135, fol. 441r

meglior modo etc.
Fu anco risoluto viva voce che li S.ri Pasquale Pasqua-
lino
et Giuliano Finelli sequitino il trattato con
li Patri Gesuiti del Seminario circa il loco di monte
altre volte da quelli assegnato alla nostra accademia
Iuxta me[…][7] etc. et referischino
Che si Portino le Candele dalli sopradetti S.ri Principi Rettori
et offitiali a Nostro Signore et al eminentissimo s.r
Card.l Barberino Protettoré
Fu risoluto anco che si prendi nota ad effetto di farne solo
di tutti li pittori Scultori Indoratori Architetti
et altri compresi nella Accademua ad effetto di
posserli descrivere in un libro di essa et [...][8]
detta descrittione furno deputati li Infrascritti
Per li pittori
Il s.r Cav.r Baglione
Il s.r Cav.ro Franc.co Antonio Giannoni
Il s.r Pietro Paulo Bonci et
Il s.r Pietro Ferrerio
Per li Scultori
Il s.r Cav.r Gio: Lorenzo Bernini
Il s.r Alexandro Algardi
Il s.r Dom.co Prestinario et
Il s.r Franc.co Fiammengo

[Torna all'inizio]

[fol. 441v]
ASR, TNC, uff. 15, 1633, pt. 1, vol. 135, fol. 441v

ASR, TNC, uff. 15, 1633, pt. 1, vol. 135, fol. 441v

Per li architetti
Il s.r Antonio Cassoni
Il s.r Cav.r Gio: Antonio Ferrerio
Il s.r Gaspare de Vecchi et
Il s.r Franc.co Peperelli
Per l'Indoratori
Il S.r Paulo Borroni senese
Il s.r Giovanni Guerra
Il s.r Geronimo Durigo et
Il s.r ...
Per li Recamatori
Il s.r Luigi Nando
Il s.r Dom.co Tognaccini
Il s.r Ottavio del Forno et
Il s.r ...
Actum in mansionibus predictis regonis Montium presentibus ibidem etc. Re.do D.
Franc.co Pandolphino de Castilione florentine diocesis et
Andrea Morello Romano testibus
Tit' Col' rogavit etc.

[Torna all'inizio]

Note

  1. Significato incerto.

  2. "Pacieri" si riferisce a Felice Antonio Casone e Pasquale Pasqualini.

  3. "Sindici" si riferisce a Giovanni Antonio Ferrera e Alessandro Algardi.

  4. "Visitatores" ri riferisce a Luigi Votre, Egidio Moretti, e Paolo Barone.

  5. Lettura incerta.

  6. Le parentesi quadre indicano brani illeggibili in seguito a lacune nel documento o macchie di inchiostro sulla carta.

  7. Significato incerto.

  8. Significato incerto.