Admission is always free Directions

Open today: 11:00 to 6:00

Regesto

1627/09/16

Archivio di Stato di Roma (ASR)

ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 4, vol. 114, fol. 9r

Giovanni Antonio Ferrera e Michele da Castello, periti eletti dall'Accademia di San Luca, dichiarano di aver valutato il luogo in cui Antonio Francesco de Grassi dovrà fare una scaletta, nel cortile di una delle case dell'Accademia. Antonio Francesco dovrà pagare 10 scudi all'Accademia per il disturbo che le procurerà.

[Mostra i tag del documento]

Trascrizione

[fol. 9r]
ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 4, vol. 114, fol. 9r

ASR, TNC, uff. 15, 1627, pt. 4, vol. 114, fol. 9r

Adi 16 di settembre 1627[1]

Io Gio Antonio Ferrera e[t][2] Michele Castelli peri-
ti eletti In publicha la Congregatione del Academia[3] di S Luca
abbiamo visto e ben Considerato il luogho da farsi
dal Sig.re Antonio Fran.co de Grassi una scaletta in a-
ria quale a da respondere In un Cortile delle Case
di detta ACademia poste nel borgo S. Agheta
giudichiamo che detta scaletta il detto Sig.re Ant.o Fran.co
la pol fare e no porta pergiuditio alCuno alle
dette Case di detta ACademia con questo ch' il detto Sig.re
Ant.o Fran.co de Grassi abbi da pagare alla
detta ACademia scudi Dieci di moneta quali
sonno per qualche pocho di scomedo che detta et
In fede del vero abiamo fatto la presente di
nostra propria mano questo di, et Anno sudetto
Io Gio Antonio Ferrera affermo quanto di sopra
Io Michele Castelli afermo quanto di sopra

[Torna all'inizio]

Note

  1. Vedi anche 1627/10/04.

  2. Le parentesi quadre indicano brani illeggibili in seguito a lacune sulla carta.

  3. Sic. Scrittura stilistica dello scriba.