Admission is always free Directions

Open today: 10:00 to 5:00

Regesto

1619/09/22

Archivio di Stato di Roma (ASR)

ASR, TNC, uff. 15, 1619, pt. 3, vol. 81, fols. 742r-v, 751r-v

La società prende alcune decisioni a proposito dei festaroli, che saranno scelti tra accademici: pittori, scultori e indoratori. Segue l'estrazione a sorte e l'elenco degli estratti.

[Mostra i tag del documento]

Trascrizione

[fol. 742r]
ASR, TNC, uff. 15, 1619, pt. 3, vol. 81, fol. 742r

ASR, TNC, uff. 15, 1619, pt. 3, vol. 81, fol. 742r

Die 22 septembris 1619

Fuit facta congregatio Generalis Venerabilis Societatis Sancti Luce pro
Secunda In [lo]co[1] sol[i]to et consueto In qua Interve-
nerunt Infrascriptos videlicet
D Ant[e]vedutus Gramatica Viceprinceps
D Dom.cus Ambrosinus Primus Rector
D Scipio Quintilius Secundus Rec[tor]
Ill D Equites Io: Baglionus Primus Consiliarius
[D] Octavianus Leonus Secundus Consiliarius
D Thomas Salinus
D Hier.s Nanus
D Hier.s Masseus
[D] Hip[oli]tus Butius
D Laur.s Gonzales
D Philippus Gellius
D Simeon Bassus
D Petrus Forius
D Iacobus Fiordevilla
D Aurelius de Moval[is]
D Sanctes Sala
D Alex.r [Salvicc]inus[2]
D Gabriel Testa
D Petrus Fran.cus de Rubeis
D Io [...]
D [R]omulus Mas[...]
D A[g]abitus de Vicecomi[ti]bus
D Ant.s Cenottus
D Antoninus del Giglio
Quibus hic congregatis fuit statutorum ut In[...] videlicet
Che per far la festa et eligere li fest[a]ro[li] [se] Imbussolino 45 Academic[i]
Pittori et Scultori et 45 pittori et Indoratori di botteghe delli

[Torna all'inizio]

[fol. 742v]
ASR, TNC, uff. 15, 1619, pt. 3, vol. 81, fol. 742v

ASR, TNC, uff. 15, 1619, pt. 3, vol. 81, fol. 742v

quali si debbi estrahere quindici per parte et quelli che non
voranno essere et accettare detto carico debbino pagare un
scu[do] alla co[m]pagnia per far detta festa et siano esenti et liberi
da detto offitio [di] [f]esta[r]olo
[D]echiarando pero che quelli che furno festaroli l'anno passat[o]
et che pagorno ricusando quest anno et recusan-
do detto carico debbino pagare solo cinque giulii ma quelli
che l' anno p[assa]to recusorno et non pagorno debbiano
pagare la pena allora convenuta et un scudo per il presente
anno come sopra liberamente
Che li doi primi che usciranno a sorte debbino essere capi delli
altri festaroli quali non accetta[ndo] come sopra li altri doi seguenti
debbino essere et cosi fino che accettaranno debbi servarsi et quelli
debbino haver facultà ampla di rescuotere et far pagare
[d]ette pene in ogni miglior modo etc.
[Et] quibus sic [Imbuss]ulatis et descriptis In cartulis et illis
stricte pli[c]atis ut d[...] abricciolo et p[...]itis in quod ampleo
f[e]cer[u]nt sorte extractionem pro D Petrum Dona[t]um de Lazzaris
q. D Equitis Ostilii filium [...] Inc.a Infrascripti videlice[t]
Sig.[ri] Pittori et [Aca]d[e]mici
S.r Cavalier Gio: Bat'ta Baglioni
S.r Gremondo L[a]is[e]
S.r Gio: Lan[fr]anco
S.[r] Paolo Brilli
S.r Ottavio Leoni quale recuso et pago un scudo conforma al sudetto

[Torna all'inizio]

[fol. 751r]
ASR, TNC, uff. 15, 1619, pt. 3, vol. 81, fol. 751r

ASR, TNC, uff. 15, 1619, pt. 3, vol. 81, fol. 751r

decreto et altri giulii cinque dona per Amor d Iddio In mano dil detto
S.r Cavalier Baglioni
S.r Pompeo Ferrucci
S.r Ranuccio Semprevivo
S.r Carlo Saracini
S.r Cesare Rossetti
S.r Fran.co de Caravaggio
S.r Gio: Bat'ta Viola
S.r Aless.ro Turchi
S.r Thomasso Sal[i]ni
S.r Ant.o Tempesta
S.r Hipolito Butio quale recuso et pago un scudo In mano al detto S.r
Cavalier conforme al detto Decreto
S.ri Pittori et Indoratori di Bottega.
S.r Simon Basio alias Ger.o
S.r Aless.ro Albino Bolognese
S.r Agostino Fillini
S.r Thomasso fiammengo
S.r Thomasso da lorena
S.r Lorenzo Gonzalez
S.r Santi Sala
S.r Lorenzo Verri
S.r Ang.o Bonchristiano
S.r Ant.o Peregnon

[Torna all'inizio]

[fol. 751v]
ASR, TNC, uff. 15, 1619, pt. 3, vol. 81, fol. 751v

ASR, TNC, uff. 15, 1619, pt. 3, vol. 81, fol. 751v

S.r Gio: Contino
S.r Fausto Pacci In campo marzo
S.r Ant.o Giglio
S.r Paolo Testini
S.r Nicolo Ventura
[...] Pass

[Torna all'inizio]

Note

  1. Le parentesi quadre indicano brani illeggibili in seguito a lacune nel documento o macchie di inchiostro sulla carta.

  2. Lettura incerta.