Admission is always free Directions

Open today: 11:00 to 6:00

Summary

1624/09/21

Archivio di Stato di Roma (ASR)

ASR, TNC, uff. 15, 1624, pt. 3, vol. 101, fols. 348r-v, 359r-v

At a private meeting of painters and sculptors, it is decided to borrow 50 scudi as a loan with interest (società d'ufficio) for the feast day of Saint Luke. To this purpose, Paul Bril and Alessandro Turchi are appointed. The Congregazione dei Pittori e Scultori also decides to pay 50 scudi (maximum) for a banner, appraised by Giovanni Baglione and Giuseppe Cesari; to appoint Domenico Chiavarino as collector of dues and revenue of the church of San Luca; and to appoint Fulvio Silvestri as procurator. Silvestri will have to ask the cardinal vicar if the chaplain Giacomo Adimari may remain in the service of the church for an entire year.

[View document tags]

Transcription

[fol. 348r]
ASR, TNC, uff. 15, 1624, pt. 3, vol. 101, fol. 348r

ASR, TNC, uff. 15, 1624, pt. 3, vol. 101, fol. 348r

Die vigesima prima septembris 1624

Fuit fatta Congregatio Secreta DD. Pictorum, et Sculptorum in
Ecclesia S. Lucae de Urbe in Solitis Stantiis Sancti
Lucae in Campo Bovario ubi intervenerunt Infrascripti
Videlicet
Ill.' D. Antevedutus Grammatica Princeps
DD.
Anibal Durantes Secondus Rector
Augustinus Ciampellus Primus Consiliarius
Paulus Brillus primus Censor tam nomine suo proprio
personali et particulari quam vice et nomine R. D. Fran-
cisci Grigiotti
extim[atoris][1] in [...]ctis ut asseruit constitu-
tus
Petrus Paulus Boncius C[ame]rarius
Eq. Io'es Baglionus
Simon. Vuettus
Paulus Francus
Gaspar Fumagallus et
Alexander Turcus
Nella quale C[on]gregatione perche nelle due prossime

[Return to top]

[fol. 348v]
ASR, TNC, uff. 15, 1624, pt. 3, vol. 101, fol. 348v

ASR, TNC, uff. 15, 1624, pt. 3, vol. 101, fol. 348v

passate Congregationi fu letto il Capitolo del
Camerlengo et notificato che fa bisogno de denari
per fare la festa di San Luca prossima à venire di San
Luca, et non essendoci assegnamento de denari
fu decretato viva v[o]ce che si piglino cinquanta
scudi à Compagnia di offitio et dopoi che si se-
ranno hauti et presi si debbano dare in mano
di detto Sig.r Alessandro Turchi acciò bisognan-
doli spendere per la festa di San Luca si dia-
no in mano del Camerlengo, [et] non spend[e]ndo-
si per la detta festa di San Luca si debbano resti-
tuire et estinguere la Compagnia di offitio che
si [farà] [et] li frutti che si saranno pagati in tal
c[a]so il sudetto Sig.re Anteviduto si offerisse pagare
et ri[fare] del suo li frutti che si saranno
p[a]gati overo per dirmeglio restati in mano
à chi li darà assieme con li denari pagati per
l'offitiale et altre spese et à questo decr[e]to
fu presente il Sig.re Fulvio Silvestri procuratore
della detta Congregatione, et furno deputati
viva voce li sudetti Sig.ri Paolo Brilli et Alessan-
dro Turchi
à pig[li]are [d]etti [denari] scudi
cinquant[a]

[Return to top]

[fol. 359r]
ASR, TNC, uff. 15, 1624, pt. 3, vol. 101, fol. 359r

ASR, TNC, uff. 15, 1624, pt. 3, vol. 101, fol. 359r

cinquanta à Compagnia di offitio da qualsi-
voglia persona obligare li beni et ragioni
della Congregatione delli Signori Pittori et Scultori di Roma
nella lor Chiesa di San Luca farne quietanza
promettere di rilevare di danno l'offitiale
et qualsivoglia persona che fara segurta
che non siano per patirne danno ne molestia
obligare in forma Camera apostolica con le solite clausule
et farne fare Instrumento da qualsivo-
glia notaro con le clausule opportune
solite et cons[u]ete et à prestare
qualsivoglia giuramento
Item Il Sig.r Cav.re Gio: Baglione disse esso essere stato
assieme con il Sig.r Cav.re Gioseppe deputati peri-
ti à stimare un stendardo fatto della Santissima Assun-
ta da fra Francesco de Placidis Parmesiano
per la Compagnia del Santissimo Corpo di Christo
di Gesano et loro l'hanno rimesso alla
Congregatione Se[g]reta et percio la Congregatione viva
voce ordinò [et] [te]rminò che detta Comp[a]gnia
et priori di essa paghino sino alla somma

[Return to top]

[fol. 359v]
ASR, TNC, uff. 15, 1624, pt. 3, vol. 101, fol. 359v

ASR, TNC, uff. 15, 1624, pt. 3, vol. 101, fol. 359v

di scudi cinquantacinque In tutto et piglino
lo Stendardo per farne quello à loro parerà
nel modo che sta et se quietino ambe le
parti
Item viva voce fu deuptato esattore dell'entrate
di San Luca il Sig.re Domenico Chiavarino fino à
novi offitiali
Item fu deputato viva voce il Sig.r Fulvio Silvestri
procuratore accio vadi dall Ill.mo Sig.r Cardina[le] Vica-
rio accio sua Signoria Ill.ma resti servita fare restare
per tutto l'anno Santo al Servitio della loro
Chiesa di San [Luca] Il R. Iacomo Adimar[e]
da Castiglione
loro Cappellano

[Return to top]

Footnotes

  1. Brackets denote illegible passages due to holes in the document or ink spots on paper.